Un contenitore, un contenuto, un lavoro ed una comunità.

Dal riciclaggio dei materiali di spreco alla nascita di una comunità.

Questo progetto prevede la formazione di sistema abitativo che non si limiti esclusivamente all’aspetto costruttivo, utilizzando materiali di spreco, ma che dia ai suoi abitanti la possibilità di un lavoro.

Questo significa:

1. Riciclaggio dei materiali provenienti dalla città;

2. Deposito dei materiali riciclati all’interno di un capannone (centro di riciclaggio) gestito dagli abitanti stessi, per i quali questo costituirà sia un’opportunità di occupazione lavorativa che una fonte economica;

3. Scelta dei materiali disponibili nel centro di riciclaggio e loro utilizzo per la costruzione delle unità abitative;

4. Auto-costruzione delle unità abitative da parte degli abitanti che implica una responsabilità e legame affettivo al modulo costruito;

5. Aggregazione all’interno della comunità.

Il progetto non intente garantire solamente un tetto sulla testa ma ridonare dignità ai più poveri e ai dimenticati attraverso la riqualificazione sostenibile del territoriozione all’interno della comunità.

 

 

Team progetto
Bonessa Associati
Mariia Malikova

Anno 2018

Risultato
Finalisti

 

Tag: # # # #